Cerca

Nuovo utilizzo della casa dei genitori

Ottimizzare anziché massimizzare: questa la filosofia di Verena Lubini nella ristrutturazione e nell’ampliamento della casa dei suoi genitori. In futuro dovrà essere estremamente ecologica e comprendere tre appartamenti separati.

Il «mix di verde della città di Zurigo» spunta sul tetto. Verena Lubini, che si è fatta un nome come esperta in ecologia dell’acqua, ha dato importanza ad una soluzione ecologica per la conversione della casa dei suoi genitori, che doveva essere al tempo stesso economica. La piantagione del tetto protegge ancor meglio la sua casa che, dopo la ristrutturazione, ha ottenuto il marchio Minergie, anche contro la dispersione di calore e il calore estivo.

«All’interno molti elementi veicolano il fascino della vecchia casa dei genitori»

Mantenere il giardino

Dopo che la madre si è trasferita in una casa di cura, ci si è interrogati sul destino dalla casa che i suoi genitori avevano costruito all'inizio degli anni Quaranta a Witikon, allora una zona ancora rurale. Oggi il quartiere è diventato da tempo una delle zone residenziali più ambite della città di Zurigo. La proprietà era troppo grande per una sola persona come Verena Lubini, anche se il suo ufficio e il suo laboratorio sono ancora lì. Vendere? Demolire e sostituire con una casa plurifamiliare più grande, come sta accadendo tutto intorno? I piani erano pronti, ma Verena Lubini ha deciso altrimenti. Il progetto sarebbe stato troppo grande, anche dal punto di vista finanziario. Le importava di più mantenere il suo giardino, che degrada gradualmente sul retro ed è un vero gioiello di biodiversità.

Architektur MFH Lubini-Online_3_RGB.jpg Reportage MFH Lubini-Online_3_RGB.jpg Reportage MFH Lubini-Online_2_RGB.jpg

Integrazione di nuovi appartamenti

Verena Lubini non voleva abitare da sola e mirava a finanziare personalmente la ristrutturazione. Il reddito da locazione era destinato a coprire i costi ipotecari e a contribuire alla sua pensione. Dalla collaborazione con l’ufficio di architettura specializzato in sostenibilità «kämpfen für architektur», è scaturito il progetto di sostituire il sottotetto con una struttura in legno. La piccola mansarda è stata così trasformata in un generoso appartamento familiare. Un monolocale è stato costruito nel seminterrato verso la collina. La disposizione dei locali abitati dalla proprietaria al pianterreno è rimasta identica.

«A me basta una fornitura di pellet all’anno»

Condizioni migliori con Minergie

Lo stimolo per un rinnovamento energetico di qualità secondo lo standard Minergie è venuto dall’esterno: la banca ha infatti offerto condizioni migliori. Insieme alle sovvenzioni del Programma Edifici, i costi aggiuntivi per la certificazione sono stati ripagati. I costi energetici sono notevolmente diminuiti dopo la ristrutturazione: un riscaldamento a pellet sostituisce l’impianto di riscaldamento a gasolio e i pannelli solari forniscono anche acqua calda. «A me basta una fornitura di pellet all’anno», afferma Verena Lubini soddisfatta. Il vicino, che si avvale anch’esso delle rinnovabili per il riscaldamento, ma la cui casa non è isolata, deve rifornirsi almeno due volte all’anno.

Un comfort gradito

Verena Lubini apprezza il comfort superiore, in particolare d’estate. Grazie al buon isolamento e all’ombreggiamento delle grandi vetrate a sud, d’estate il calore non entra in casa, mentre d’inverno il calore rimane all’interno. Le piace molto la combinazione tra vecchio e nuovo: «All’interno molti elementi veicolano il fascino della vecchia casa dei genitori». Dall'esterno, con la sua elegante facciata in legno grigio e gli infissi rossi, l'immobile mostra il suo volto estremamente moderno.

.

 

Architektur MFH Lubini-Online_4_RGB.jpg

Misure involucro dell'edificio

Finestre Prima del risanamento: Finestre con doppio vetro dopo il 1985
Dopo il risanamento: Finestre con triplo vetro
Tetto/terrazza Tetto piano con soffitto con travi in legno, 180 mm Lana minerale / lana di roccia
Facciata/parete esterna Muri, 200 mm Lana minerale / lana di roccia
Pavimento del sottotetto, Soffitto cantina/pavimento pianterreno Pavimento in calcestruzzo per la cantina, 120 mm Lana minerale / lana di roccia

Misure impianti domestici

Riscaldamento Prima del risanamento: Riscaldamento a olio
Dopo il risanamento: Riscaldamento a pellet
Acqua calda Prima del risanamento: Boiler elettrico 
Dopo il risanamento: Boiler elettrico con fornitura esterna di calore, ad es. solare

Economicità

Costi del rinnovamento ~ CHF 173'500
Contributi di promozione incl. deduzioni fiscali ~ CHF 54'800
Costi energetici e d'esercizio risparmiati (valore attuale) ~ CHF 76'600

Base di calcolo: Valutazione approssimativa di uno specialista.

Necessità annuale d’energia

Prima del risanamento ~ 150,0 kWh / m2 SRE
Dopo ~ 26,0 kWh / m2 SRE

Base di calcolo: Valutazione in base al calcolo del coefficiente U dei singoli elementi